Ultimo Saluto a Luigi Triossi Viaggiatore a Cavallo

Sabato, 30 Settembre 2017 00:14

  Un ultimo saluto a Luigi Triossi, scomparso oggi venerdì 29 settembre a Roma. Il Presidente Nazionale Avvocato Silvestri ne da la notizia nel primo pomeriggio, e se ne va l'amico di sempre, il cavaliere vero, l'amante dell'equitazione di campagna così come della buona equitazione, l' uomo della Clodia e della FEDERAZIONE italiana, della grande Ante, e della FISE, degli innumerevoli viaggi a cavallo in tutta Italia ed all'estero, dell'Equiraduno nazionale e dell'Equirandò francese. Se ne è andato una persona che ha creato l'ANTE provenendo da quella meravigliosa esperienza dei Giochi Olimpici di Roma 1960 con le medaglie dei Fratelli D'Inzeo. La persona sorridente e prodiga di consigli tecnici così come di suggerimenti di vita ma, sempre pronta ad ascoltare e fare esperienze che con umiltà arricchivano ancor più un immenso bagaglio tecnico sportivo e di Turismo Equestre. Addio Caro Luigi, cavalca libero tra le nuvole e sorridi come quando aprivi le parate con il tuo alto sauro irlandese, elegante e composto come quando andavi in Caccia a cavallo con classe sublime e portavi lo charme ed il glamour anglosassone. Luigi Triossi Segretario di entrambi le Federazioni e Segretario Generale della FITE, federazione internazionale che volle riconoscerti la Presidenza onoraria, così come lo fece la federazione italiana. Cavalca e sorridi Viaggiatore a cavallo, e nelle bisaccie alla tua sella metti il grande cordoglio e la stima che ieri come oggi ci faranno ricordare di un grande uomo di cavalli, cavalli che.....come usava parafrasare negli ultimi anni, gli raccontavano di noi umani e di come noi eravamo per loro. Grazie Luigi Triossi. La Federazione a te è grata. 

Alessandro Silvestri

 

 

 

 

 

N.B.