La Storia equestre di Napoli

Venerdì, 10 Novembre 2017 13:55

La Storia Equestre di Napoli, rappresenta una della tante eccellenze che il popolo partenopeo deve conoscere della propria città. In questo periodo di importante revisione storica, Napoli ne esce vincente, facendo scoprire un aspetto di sé completamente diverso da quello studiato sui libri di Storia. Definito come un secondo Rinascimento attraverso il quale, Napoli riceve l'evidenza di città dal grande passato culturale ed artistico. Una Storia raccontata male, volutamente modificata, in una damnatio memoriae che ha rallentato ed ostacolato lo sviluppo della società meridionale. Sulla scia delle numerose pubblicazioni di rinnovata coscienza storica napoletana, si è intrapreso questo viaggio alla riscoperta di un'Arte Equestre che è nata a Napoli e che si è sviluppata in tutto l'allora mondo conosciuto. Di particolare interesse anche il futuro del Corsiero Napolitano, tipologia di Cavallo protagonista per circa trecento anni, dall'arrivo Aragonese al periodo Borbonico, con la sua evoluzione Persana e della Real Razza di Ficuzza. Un viaggio importante alla riscoperta di un'ennesima eccellenza Napoletana persa nel tempo.

 

 

 

 

Roberto Cinquegrana