Lombardia: una grande festa federale per il Comitato Regionale

Sabato, 03 Febbraio 2018 22:55

Premiata l'entusiasmante stagione agonistica FITETREC-ANTE in Lombardia nel 2017. 
L’ultimo atto è andato infatti in scena domenica 28 gennaio, presso il prestigioso Ristorante PIO IX di Erbusco (BS), dove si sono riuniti oltre 220 fra Cavalieri, Tecnici e Responsabili di disciplina, alla presenza del Presidente Regionale Enrico Raggi, del Consiglio Regionale al completo e del Presidente Federale Avv. Alessandro Silvestri, eccellente ospite appositamente giunto da Roma.
Il gruppo del Cross Country ha fatto la parte del leone grazie alla partecipazione di ben 51 persone, alcune delle quali percorrono anche 500 km per essere sempre presenti ad ogni manifestazione. Molte le presenze anche della Monta Americana.

Nell’occasione, che ha definitivamente messo alle spalle l’anno agonistico 2017,si sono svolte anche le Premiazioni dei primi tre classificati di ogni categoria e di ogni disciplina.
Il bilancio della stagione è molto positivo: ben tredici campionati si sono svolti in tutta la Lombardia, con la partecipazione di centinaia di concorrenti di ogni età durante tutto l’anno. E i risultati si sono poi concretizzati positivamente con gli eccellenti piazzamenti alle rispettive Finali Nazionali.

La Lombardia quindi si conferma una delle prime Regioni in Italia, quanto a impegno, iniziative e organizzazione, e gli effetti si traducono in ogni settore con entusiasmanti successi.

Il Presidente Silvestri, con evidente soddisfazione, ha voluto complimentarsi con tutti i responsabili di disciplina e i loro collaboratori per l’ottimo lavoro, e ha concluso con un discorso sulle prospettive future della Federazione, dando una forte carica per tutte le attività future.
Archiviato dunque il 2017, è ora di rimboccarsi nuovamente le maniche, con passione ed entusiasmo, e proiettarsi da subito verso la nuova stagione agonistica e le nuove iniziative, mettendo in pratica tutte le idee che ciascuno, in un sano spirito di collaborazione, porta alla causa comune: la crescita delle discipline e della Federazione.
Si respira già nell’aria il profumo della competizione, ma anche della festa, perché in Lombardia la festa non è mai finita, ma si rinnova ad ogni evento. Ogni gara diventa una festa: dello sport equestre, del divertimento, dell’amicizia, della buona compagnia…

 

Comunicato a cura del Co. re.