Cross a Milano. Armellini, Sollbauer e Battistello Sbancano San Siro!

Giovedì, 05 Luglio 2018 15:50

Domenica 1° luglio l’Ippodromo del galoppo di San Siro (MI) ha spalancato i suoi cancelli per offrire una giornata indimenticabile a pubblico e cavalieri, in occasione della 5ª Tappa del Campionato lombardo di Cross Country firmato FITETREC-ANTE.

La fattiva collaborazione fra il Responsabile Cross Country per la Lombardia, Giovanni Lancini, e i dirigenti SNAITECH ha infatti permesso di realizzare uno straordinario percorso di gara all’interno delle piste di galoppo dello storico ippodromo, nella porzione denominatapozzo negretti, un’area relativamente estesa che concentradolci collinette, un laghetto e una gran varietà di ostacoli naturali (tronchi, casette, cassoni, cataste, talus, ecc), su un manto erboso soffice e molto ben curato.

Col pubblico distribuito all’ombra dei folti alberi (eal di fuori del terreno di gara), per sfuggire al caldo decisamente torrido della giornata, la prima ad andare in scena è stata la Categoria Avviamento A, con 23 concorrenti provenienti da Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna, essendo questa anche una tappa interregionale.

Qui, la giovane lombardaGiada Armellini in sella al suo Aresha impressionato tutti concludendo il suo percorso a pochissimi millesimi dal tempo ideale. Alle sue spalle si sono piazzati Francesca Mattiuzzo su Magica Kindank e Alessandro Dal Collo su Libertador della casa verde, entrambi dal Veneto.

Nella Classifica della categoria per il Campionato Lombardo, Giada è saldamente in testa con 307 punti, con Matilde Merizzi (su Saprlot) al secondo posto con 192 punti, e Anna Lorenzi (su Cartoon), al terzo con167.

Edith Sollbauer e Carta Bianca, prime a partire nella Categoria Avviamento B, hanno decisamente alzato l’asticella, facendo registrare un tempo imbattibile e la terza vittoria di stagione: un binomio che ha costruito con tanta dedizione un’intesa che sembra non avere ormai più rivali! I veneti Alberto Bottacin su Libertador, e Jacopo Steffenel su Briciola, hanno occupato rispettivamente il secondo e il terzo gradino  del podio.

Nella classifica lombarda Edith ha stabilmente confermato la sua leadership con 420 punti, seguita da Wanni Bindoni su Sodalite (225 p.) e da Davide Tiranti su Romito(160 p.).

Un Maurizio Battistello in grande spolvero è salito sugli scudi dominando la Categoria F di Regolarità. Anch’egli partito per primo, con Olivas, ha fermato il cronometro ad una manciata di millesimi dal tempo ideale, e nessuno degli 11 concorrenti al via dopo di lui è riuscito a fare di meglio. Sembrava tutto deciso, quando - in sella a Jean– partendo per ultimo, Maurizio è riuscito incredibilmente a superare se stesso, migliorando ulteriormente la sua prima performance. Quindi 1° e 2° posto tutti per lui. Solo l’ottimoSimone Serra, con il suo Cappuccino, ha avvicinato il tempo dello strepitoso Maurizio, guadagnando la terza piazza.

Nella classifica lombarda Simone Serra rimane al primo posto con 288 punti, ma sente già il fiato di Giuseppe Valli (e Irina) sul collo a soli 15 punti, a di Battistello che con Jean si è

portato a 235 punti. Nulla è ancora deciso in questa avvincente categoria e mancano solo tre gare per eleggere il Campione regionale.

La splendida giornata che cavalieri e pubblico hanno avuto l’opportunità di trascorrere in uno dei più prestigiosi palcoscenici ippici a livello internazionale (unico ippodromo al mondo – tra l’altro – ad essere stato dichiarato "monumento di interesse nazionale”!), fra il complesso interamente realizzato in stile liberty, le eccellenti infrastrutture, le piste dove chiudendo gli occhi per un istante sembra di sentire lo scalpiccìo frenetico degli zoccoli dei cavalli lanciati al galoppo dai fantini,le tribune gremite, il Palazzo del Peso, il Cavallo di Leonardo…, sono stati indiscutibilmente per tutti un’incantevole esperienza culminata nella ricchissima premiazione: ai premi destinati dall’Associazione Italiana Cross Country, organizzatrice dell’evento, per TUTTI i concorrenti, si sono aggiunti anche i bellissimi trofei che i Responsabili SNAI hanno voluto offrire ai primi tre classificati di ogni categoria, e le targhe di ringraziamento consegnate a Giovanni Lancini e ai giudici presenti.

Un GRAZIE particolare per tutto l’impegno va dunque ai SignoriStefano Marzullo, Amministratore Delegato, Fabrizio Procino,Direttore Tecnico Ippodromi Milano, e Fabio Mari, Direttore logistica e Responsabile manutenzione e sicurezza, che hanno consentito lo svolgersi della manifestazione in modo impeccabile e soprattutto in sicurezza.

Un ringraziamento per la sua partecipazione va anche alla Sig.ra Marta Birigozzi, Responsabile Equitazione di Campagna F.I.S.E. Lombardia. E a questo proposito vogliamo sottolinearela presenza in gara di diversi concorrenti F.I.S.E. del C.I. IL QUADRIFOGLIO, di Sciolze-Torino, che non fa che testimoniare l’importanza della firma del nuovo accordo di collaborazione fra FITETREC-ANTE e F.I.S.E. voluto e sottoscritto dal nostro Presidente Alessandro Silvestri e che sta cominciando a dare i primi frutti.

Sono intervenuti alla manifestazione anche i Signori Enrico Raggi, Presidente del Comitato Regione Lombardia per la FITETREC-ANTE, e il Sig. Raffaele Gelmini, Responsabile Formazione.

All’impegno del personale dell’Ippodromo che ci ha dato il suo appoggio con molta professionalità e gentilezza, va sommato l’impegno di tutto lo staff FITETREC-ANTE che ha collaborato (anche dietro le quinte) a rendere indimenticabile questa giornata ed è stato senza dubbio fondamentale; pertanto non vanno dimenticati: la segretaria Loredana, la speaker Pinuccia, il Dottor Alfredo Bedoni (che ha unito alla sua professione il compito di cronometrista), la veterinaria Elisa Rizzi, gli operatori dell’ambulanza di Calusco, il maniscalco Enrico, i fotografi Paolo ed Elisabetta, i giudici in campo Daniela, Antonia e Federica, Ylenia e Andrea impegnati alle scuderie... e naturalmente GIOVANNI LANCINI!

Il Campionato lombardo di Cross Country, prima di concedersi un periodo di meritato riposo, riprenderà il 15 luglio prossimo con la sua sesta tappa (3ª tappa interregionale) che si svolgerà presso LO STRADELLO di Scandiano (RE).

 

 

 

Daniela Bernard