TREC: l'italia confeziona un Medagliere Strepitoso! Fabbri e Moschitti sul tetto dei Campionati del Mondo YR

Domenica, 02 Settembre 2018 02:04

La Federazione Italiana Turismo Equestre bissa il successo 2017 ed è sempre protagonista a podio.

Cala il sipario su EuroMondial TREC 2018, la manifestazione evento dello sport mondiale legato alla disciplina del TREC che continua a sorprendere e stupire per bellezza della filosofia intrinseca al TREC stesso ed esalta per le Medaglie che gli atleti italiani riportano in bacheca al Palazzo del CONI. 

Sono i giovani cavalieri azzurri ad avere ancora una volta l'onore della ribalta internazionale. Alla Tenuta Santa Barbara di Bracciano (Roma) l'Italia YR di Alessio Sauroni Chef d'Equipe si laurea Vice Campione del Mondo. Medaglie d'argento al collo di 4 strepitosi ragazzi che confermano l'ottimo lavoro fatto dai tecnici della Federazione e dal Dipartimento TREC e salgono per il terzo anno consecutivo su di un podio internazionale. Si fregieranno per la gloria dell'Italia del titolo di Vice Campioni del Mondo Young Riders 2018 Luca Fabbri, Luca Moschitti, Arianna Laucci e Patrick Kosmac. Argento a squadre italiano con 726 pt superati solamente dai 782 pt dell'Equipe francese che vince l'oro  e bronzo per la Spagna a 617, ma medagliere azzurro che brilla ai Campionati del Mondo con lo splendido podio YR assoluto: Nuovo Campione del Mondo è l'atleta romagnolo Luca Fabbri su Palleri del Sinis che conferma classe e bravura ed è il migliore iridato. Oro ed argento assoluti all'Italia. Siamo campioni e vice campioni del Mondo con Luca Moschitti in sella alla Baia SI Shakira che si piazzano secondi assoluti! Per Moschitti inoltre la Medaglia d'oro vinta nella prima giornata di mondiale nella prova di Orientamento con 292 punti.

A Bracciano concorso nel TREC anche con l'assegnazione del titolo continentale individuale e a squadre seniores. Il Campione Europeo 2018 Open è lo spagnolo Agustin Fernandez Hidalgo con Timba,  oro assoluto ed oro in POR, la prova di Orientamento. Medaglia d'argento per la Francia con Amanti Muller e terzo sul podio ad indossare nuovamente per il terzo anno consecutivo una medaglia Internazionle il nostro Simone Magagnini, figlio d'arte ma soprattutto oramai maturo e comprovato cavaliere che a 22 anni domina la scena del TREC con costanza assoluta.

Calato il sipario ma vive le emozioni e l'eco degli applausi continuati ed appassionati dei supporters dei Team di Austria, Belgio, Cina, Danimarca, Gran Bretagna,  Francia, Germania, Irlanda, Portogallo, Russia, Spagna, Svizzera e ultima, ma certamente non ultima anche nell'edizione 2018 di EuroMondial TREC, l'italia di Sauroni e Claudio Cotignoli, Chef d'Equipe della Nazionale senior. 

Emozionanti le Premiazioni e la cerimonia conclusiva che hanno visto ammainare la Bandiera Ufficiale FITE ed essere consegnata dalle mani del Presidente Silvestri al Presidente FITE Bouix. In premiazione le massime autorità Internazionali: con il Presidente Frederique Bouix il membro del Bureau Jean Louis Marmillod accompagnati nella consegna delle Medaglie di Mondiali ed Europei dal nostro Presidente italiano Avv. Alessandro Silvestri con i Consiglieri Sandro Filacchione, Ernesto Fontetrosciani, Amos Menabò e nella duplice veste di Presidente del Comitato che ha organizzato davvero un bellissimo evento, il Vice Presidente Federale Riccardo Scorsone.

Tra le autorità civili alla Cerimonia l'Onorevole Alessandro Battilocchi, Bruno Bruni sindaco di Manziana e Luca Testini vicesindaco di Bracciano ed Andrea Magagnini, amministratore di Canale Monterano per i Comuni ospitanti EuroMondial TREC. 

A premiare inoltre i rappresentanti delle aziende che hanno fatto partnership con Fitetrec: Arcese, MyHorse, Cancellotti, Sarom, Gruppo Gatti, MAPEI, CREG Wirth, EdilSider, Hauraton, APF.

Gioia e soddisfazione per il TREC mondiale al Santa Barbara. Una standing ovation per gli atleti della Repubblica Popolare Cinese al loro primo Campionato del Mondo, ma soprattutto amore per lo sport ed in primis per i cavalli nell'equitazione di campagna, emozioni forti e da questa notte indelebili per giovani Amazzoni e cavalieri, per comprovati esperti del TREC internazionale ed emozioni nel ricordo di due persone che hanno costruito la storia della FITE e del TREC mondiale - come ha dichiarato con enfasi il Presidente FITE Bouix - ricordando le figure di Hervè Delambre, recentemente scomparso e di Luigi Triossi a cui sono stati dedicati due Trofei  in Memoria consegnati alle Medaglie d'Oro individuali europea e mondiale dalla Signora Antea, dalla figlia Amanda e dalla nipote Astrea del cavaliere Luigi Triossi che .....amava cavalcare proprio nella tenuta che ospitò le Olimpiadi capitoline. 

Da Luigi Triossi a Luca Fabbri....l'italia vince e cavalca nella storia della buona equitazione federale e festeggia, nella giornata di domenica 2 settembre i suoi primi 50 anni. Storia di leggende, storie di vittorie, di amori, di passione, di stile firmato ANTE. Storia della Federazione Italiana Turismo Equestre che vanta nell'ultimo lustro la vittoria costante di medaglie importanti nello sport equestre. La storia dell'Ante che nella notte di sabato ha ancora una volta da festeggiare in amicizia sincera atleti straordinari.

Nico belloni