Loris Matticoli Campione Italiano MdL 2018: il Lazio conquista il Trofeo delle Regioni

Domenica, 30 Settembre 2018 19:55

La Monta da Lavoro si esalta, si commuove, si diverte e gioisce di grandi imprese che si sono scritte nel Campionato Italiano di Monta da Lavoro Tradizionale a Narni. Emozioni ma anche pura equitazione in bellezza e un campione nuovo per la Open che guarda ai giovani. Il titolo tricolore per l'anno 2018 è per il giovane cavaliere di Isernia Loris Matticoli, classe da vendere, umiltà e tantissimo talento che lo hanno portato sul gradino più alto d'Italia. Commosso e fiero di montare un cavallo della sua terra, il Molise, il Cavallo di Razza Pentro Violino, iscritto al Registro Anagrafico cavalli in Biodiversità AIA che nasce dallo stallone pentro Arciprete per Tranquilla nell'Allevamento Carlo Scalzitti. Matticoli ed il baio di 9 anni Violino che vincono il Campionato Italiano Assoluto Open e regalano alla federazione ed ai tanti appassionati di equitazione una giornata memorabile di grande sport. Chapeau a Loris, quarto lo scorso anno, ma bellezza e divertimento con il Campione della scorsa edizione Renzo Bersaglia con Ombromanto che ritorna a podio e vince la Medaglia d'Argento con 40 punti totali nel Completo MdL superando per miglior differenza in Attitudine il Campione Europeo Oro in Velocità Luca Corrado in sella a Mister Creb. 

Categoria Amatori che vede protagonista la Campionessa Europea 2017 e 2018 Sofia Bacioia su Carthagena a conquistare il titolo nazionale vincendo con tranquillità la categoria più numerosa e combattuta dell'Italiano di Narni sul laziale Marco Vanni e Cisco e Sara Quattrini con Pilot.

Podio Avviamento alle Marche che lo conquistano per la bravura di Alessia Cecchetti prima, Matteo Sanguinetti e Veronica Ambrogiani; Cavalli Debuttanti che premiano con la Medaglia d'Oro vinta per mezzo punto Danila Pietrini su Magic Spirit con 31,5 punti totali, Argento per la siciliana Marika Manzella in sella all'Appaloosa Schizzo Nevada, 31 pt. e medaglia di Bronzo per Chiara Cutugno su Desideria.

La Sicilia si esalta comunque in questi campionati Italiani svolti nelle strutture sportive del Club Ippico Regno Verde di Narni della Famiglia Quondam (siciliani di origine) con la vittoria nella Giovanissimi della promettentissima Alessandra Piazza con Mogly Al Shaqab (da Marwan Al Shaqab) appunto con i colori caldi della isola di Trinacria e del Centro Ippico nel palermitano Don Vito di Vito Calafiore. Seconda la marchigiana Emma Salciccia su Rebecca e terza una incredibile Elisa Cenograstri del Club Ippico Royal Oak di Fano che inanela podio su podio a livello nazionale nonostante la giovanissima età.

La Juniores è oramai una Open per giovani talenti! Un livello estremamente alto per la categoria Juniores che viene vinta dal Medagliato europeo Riccardo Trufelli. Per il marchigiano Trufelli Oro in attitudine, Sbrancamento e Gimkana, Argento per il Lazio con Stefano Della Corte e Laika ed ancora Lazio per il Bronzo vinto dalla superba Agnese Palombi in sella ad Ilenia. 

Importantissimo il riconoscimento del Ministero per le Politiche Agricole MIPAAF che ha elargito solo in questa tappa ben 10.000 euro e che con l'Ispettore Ministeriale Dott. Luciano De Masi ha visto premiati allevatori e Proprietari di Cavalli Italiani. Altra finale nazionale è stata quella riservata ai cavalli di pura razza Maremmana organizzata da ANAM in collaborazione con FITETREC-ANTE grazie all'interessamento della Presidente Ilaria Aldi per l'Associazione nazionale Allevatori Maremmano.

Premiazioni che hanno visto la presenza del Presidente Federale Avvocato Alessandro Silvestri e del Consigliere Ernesto Fontetrosciani, il pool dei SS.GG. Giudici con il Presidente di Giuria Federico Martini, Sergio Camaleonti, Francesco Teresi, Oana Mountean, Francesca Calabresi, Simone Marcora, il Prof. Luigi Solazzo, Maurizio Stendardi, Antonio Brancaleone, Claudio Ascenzi. Inoltre il saluto del membro del Bureau Internazionale FITE Alessandro Baldi, del Sindaco del Comune di Narni Francesco De Rebotti e del titolare del Club Ippico Regno Verde Gianluca Gregorio Quondam.

Il Trofeo delle Regioni da domani sarà esposto nella bacheca del Comitato Regionale Lazio del Presidente Franco Amadio, insieme agli altri, visto le recenti e continue vittorie nelle discipline legate alla Monta Da Lavoro. Secondi per le Regioni italiane le Marche e terzi per un solo punto la compagine Umbria dello Chef d'Equipe Fabio Fontetrosciani che superano la squadra del Comitato Sardegna capitanata da Mario Aldo Cadau.

 

Photocredit @MarcoProli.com

nico belloni