Addestramento Classico e Monta Sincronizzata a Lazio e Marche

Giovedì, 04 Ottobre 2018 15:55

Campionati Italiani di Discipline e Trofeo delle Regioni 2018 in Addestramento Classico e Monta da Lavoro Sincronizzata che premiano i Comitati Regionali rispettivamente di Marche e Lazio. A Narni nei campi in sabbia silicea del Club ippico Regno Verde nell'ultimo week end, splendido con temperature ancora estive, il Comitato Regionale Marche e quello Lazio vincono i Trofeo a confermare il buon lavoro svolto nelle regioni. Primi in Addestramento Classico le Marche, nella disciplina fondamenta della buona equitazione, la disciplina Federale voluta dalla ferrea volontà del Capo Dipartimento Monta da Lavoro Ernesto Fontetrosciani per far crescere i binomi a tutti i livelli con un buon lavoro in piano e riprese che aumentano di grado a seconda delle categorie. 

La prima d'Italia, laureata a Narni Campionessa Italiana in Addestramento Classico è la tecnico per il Centro Ippico Itaca di Fano Rebecca Buzzai in sella e monta dressagistica a Dafne di San Patrignano da Concorde. Vice campionessa Italiana è, ancora Marche, Asia Angeloni su Oxylip per i colori del Centro Ippico La Badia di Chiaserna di Cantiano, Tecnico Paolo Vitali. Le due amazzoni si lasciano alle spalle l'esperto cavaliere toscano Massimiliano Stagi con il Maremmano ANAM M. Bucefalo linea Nizzo di Sterpeti, il viterbese Gabriele Cignini con Icaro e Alessandro Carnevali.

Per le categorie riservate agli allievi, Avviamento che vede salire a podio la'amazzone Francesca Stefani su Icaro (C.I. Cavalli&Natura Tecnico Massimo Morra) per la Regione Lazio. Applausi per Stefani, mamma appassionata di buona equitazione, emozionatissima in premiazione per l'ottimo risultato e premiata dal Presidente Silvestri e da Fontetrosciani; in seconda posizione Melissa Fraboni con Castel di Leva (C.I. Itaca), terza a podio per il Lazio Giovanna Biccardi su M. Brigante Rocon cavallo ANAM; quarto Matteo Sanguinetti seguito da Saul Sacchi, quinta Veronica Ambrogiani seguita dalla Tecnico Francesca Marucchini.

La Categoria Giovanissimi è ancora una volta ad appannaggio della Campionessa uscente Elisa Cenogastri del Royal Oak di San Lorenzo in Campo (Tacnico Saul Sacchi) con 16 punti totali per un podio tutto Regione Marche con l'Argento e la medaglia di Bronzo rispettivamente ad Emma Salciccia con Rebecca e Giovanni Celli su Orlando del Centro Ippico La Bisciugola di Cagli. 

Nella Categoria Junior vincono la medaglia d'Oro ed il Titolo di Campioni Italiani Alessia Vannoni su Xuva per l'Umbria (regione seconda sul Podio del Trofeo per Regioni e terzo il Lazio) per i colori sociali del C.I. La Molinella di Passignano sul Trasimeno e ad exequo Riccardo Trufelli con Leo Chic Jac, juniores del Centro Ippico La Badia di Vitali è Pluri -Campione a Narni. Dopo aver vinto il titolo di Campione Italiano 2018 in Monta da Lavoro Tradizionale Trufelli si prende la Medaglia d'Oro anche in Addestramento Classico. Trufelli entra di diritto tra i Campionissimi - nonostante la giovane età - dello sport italiano e conquista un altro titolo in una stagione per lui davvero straordinaria e vincente in ogni disciplina, anche a livello internazionale. Per Riccardo Trufelli  ed Alessia Vannoni l'onore dei tantissimi complimenti dallo staff della Monta da Lavoro nazionale e dal Presidente Avv. Alessandro Silvestri. La Medaglia di Bronzo è ancora umbra con Linda Carnevali sul maremmano M. Satur di Cortevecchia 

Le prove in Addestramento Classico riservate ai giovani cavalli vedono il podio completato dall'Oro di Letizia Calderini su Elis, Roberto Concezzi con Verdadero e dalla Sangiustinese Marta Pieracci con Impero di Viesca nella categoria Cavalli Debuttanti da 4 a sei anni.

La Monta Sincronizzata vede il fortissimo Lazio vincere il Trofeo delle Regioni 2018 seguito dagli atleti delle Marche e della Puglia. Sotto l'attenta guida di Francesca Catena, il Campionato Italiano Sincronizzata termina con i podio delle categorie ludica e Livello 1 e 2 con un sostanziale equilibrio tra le performance di amazzoni e cavalieri e una ottima riuscita agostica della disciplina federale. Emergono fortemente gli atleti della Regione Puglia che nonostante abbiano avuto impegnati binomi nella sola categoria 2 riescono comunque a salire a podio della Coppa per Regioni.

Nella Ludica i campioni della Sincronizzata sono Michele Ait e Angelica Bianchi con Top Bick e  Leo che totalizzano 24 punti in classifica finale. Sono ad Ex Equo in seconda posizione Gabriele Senesi e Ludovica Petini con Susy e Peperita insieme a Sara Calvari e Cristina Nocelli su Desert Crow e Mordicchio tutti atleti  del Centro Ippico Moschito nelle Marche e per il Lazio Filippo Lucarelli e Filippo Betti con Nerino e Cioccolatino .

Per la Livello 1, categoria di livello intermedio, il Centro Ippico Passion Horses di Pierangelo Ferracci a Roma vince con Beatrice Ruggeri e la figlia d'arte Azzurra Ferracci montando i ponies Abel e Top Bick . Secondi a podio Graziano Buzzanga e Ivan Sfredda con i cavalli dell'Equisport Ermosa e Gaitera valgono la medaglia d'Argento italiana insieme a Alessandro Langiu e Beatrice Ruggeri e Azzurra Cerquetani in coppia a Gabriele Ait, mentre Nicole Montagnini ed Emma Salciccia con  i Catria Sissi e Rebecca quella di Bronzo.

La Livello 2, categoria complessa, il dominio è tutto per i protagonisti della Regione Puglia. I ragazzi della Presidente Cristina Rugge vincono le medaglie d'Oro e di Argento montando gli splendidi murgesi ANAMF Ribers ed Oppida. Campionesse Italiane 2018 le amazzoni Francesca Ricci e Alesia Maggi che concludono l'esperienza narnese con due prove da manuale per stile ed eleganza classica. Argento per la coppia Claudia Fiorino e Alfonso Motolese che recuperano punti con la seconda magnifica ripresa a programma. Terzi sono i marchigiani Massimiliano Armillei e Ivan Sfredda ad indossare un altra medaglia di Bronzo a solo tre punti dall'Oro. Il Trofeo della disciplina in Sincronizzata viene vinto quest'anno dalla regione Lazio. Seconda la squadra Marche e terza appunta la Puglia. 

Complimenti trasversali da tutti i protagonisti a questi campionati Tricolore 2018 anche per i membri giudici chiamati a dare ufficilità alle competizioni. 

PhotoCredit by #MarcoProli.com

Nico Belloni