Fasana, Boccia e De Giorgis volano sugli Altipiani. Lazio sempre primi nel Cross, Lombardia primi nel Country Derby

Domenica, 07 Ottobre 2018 22:57

Le Finali dei Campionati Italiani di Cross Country e Country Derby regalano campioni, sorrisi e tanta bellezza dell'equitazione di campagna. Nello storico impianto di cross degli Altopiani di Arcinazzo a pochi chilometri dalla città papale di Anagni, con l'organizzazione del Centro Ippico San Giorgio e Giovanni Lancini, disputati i Campionati Tricolore con l'assegnazione delle medaglie nelle singole categorie delle discipline FITETREC-ANTE. A vincere è stato indubbiamente lo sport e la grande passione di chi, nonostante le condizioni meteo con abbondanti piogge, è stato protagonista sino in fondo nel saltare sui percorsi disegnati dal LuogoTenente Roberto Greco per il Cross e da Enrico Raggi per il Derby. A vincere sono stati allievi, cavalieri ed amazzoni, tecnici ed Istruttori, fans e genitori che hanno portato con onore e professionalità a termine le tre giornate di Arcinazzo sempre con splendidi sorrisi a sottolineare l'amore per i propri cavalli

A dominare la scena del Cross Country è ancora una volta la squadra del Comitato Lazio con Chef d'Equipe Ludovico Orlandi che si aggiudica per l'ennesima volta il Trofeo delle Regioni 2018 dopo averlo vinto negli ultimi tre anni. La squadra del Lazio in Cross, composta da Francesco Pistoia, medaglia d'Oro in Avviamento A che supera in classifica il Veneto Nicolò Valentini Argento con Presolana; Lazio con Davide Di Vincenzo, Sofia Passacandili, Francesca Lazzarini, con Santiago Monteleone che in sella ad Akim vince il titolo italiano in avviamento B. Ancora Lazio con Diego Boccia in avv B che oltre ad aggiudicarsi la medaglia di Bronzo vince anche il titolo italiano per la Finale Nazionale ANAM con la Femmina 2012 M. Barbar della Sibilla (All. Sibilla Querci ) da M. Tallero. Lazio di Orlandi che poi incassa i punti grazie alla categoria F con le ottime prove di Mattia Passacandili e Contiana di Villafrancesca e delle medaglie D'Oro e d'Argento rispettivamente vinte da Ilaria Boccia in sella a Mina Plus e da Giovanni Stroveglia con ZioFabian. Terzo sul podio della Categoria F il lombardo Giuseppe Valli su Irina. Per Ilaria Boccia, nuova Campionessa Italiana, il successo nella F che segue il titolo vinto nel 2017 in  avv B e la vittoria della classifica Finale ANAM con il maremmano M. Zelda del Belagaio, cavallo di 8 anni iscritto al Libro genealogico Anam e nato nell'allevamento MIPAAF Follonica da Quirino del Belagaio, linea Aiace. Il clichè si ripete ed è ancora vice campioni d'Italia la Puglia che riconquista il trofeo per regioni con la seconda posizione grazie a Simone Giannoccolo, Giorgia Ridolfi, Luigi Gorgoni, Emanuele Romano, Veronica Di Marco, Gregorio Ridolfi, Sofia Fiore, Maria Luce Schito e grazie alle Medaglie di bronzo di Andrea Asciano con il Murgese Arnold e di Argento con la femmina ANAMF Gialda montata in gara da Marian Minodor Bunga.

Nella categoria D, la regina dei Campionati Italiani, manca alla partenza il 5 volte campione italiano Antonio Rosato, oggi nelle vesti di Responsabile Cross Country e Consilgiere Nazionale. A vincere allora ci pensa uno straordinario Cristian Fasana in sella al Psi Top Segret (Prop. Giovanni Lancini),  Elga Zanchi, seconda su Royal Doctor e terzo Enrico Guerini con Fenis di Santa Marta.  

Per il Country Derby l'Albo d'Oro del Trofeo delle Regioni verrà aggiornato con la nuova vittoria del Comitato Regionale Lombardia del Presidente Enrico Raggi. Gli atleti lombardi vincono il Trofeo 2018 con 2277 punti su Lazio 2228 e sulla squadra dell'Emilia Romagna con 1601 punti totali. Sguono Marche, Puglia, Campania, Umbria, Piemonte e Veneto nelle prime dieci regioni.

Nelle Categorie a concorso per l'assegnazioni dei titoli nazionali la Lombarda Sarah De Giorgis in sella a Vyper de Courcel è la nuova Campionessa assoluta d'Italia avendo vinto la C110 con solo 4 penalità nelle due giornate di Derby, seguita sul podio da Enrico Tibaldi ed Enzio e dalla terza posizione generale di Lorenza Pezzillo e Bellburno. Quarto l'esperto cavaliere "di casa" ad Arcinazzo e vicecampione uscente in Cross Francesco Cinelli su Amaranto, l'unico ad aver girato senza nessuna penalità e quinta Camilla Bracchi a montare Invictus.

Nella C100 sale sul gradino più alto del podio la emiliana Ghislaine Giuliani con Valentina H seguita dalla nuova vicecampionessa Daniela Luciani per il Lazio con Oliver e da Sarah De Giorgis. Per l'amazzone lombarda la vittoria della medaglia di Bronzo in 100 con l'onore di essere l'unica ad aver girato senza penalità ed il preludio alla vittoria della C110.

La categoria sui 90 centimetri di altezza degli ostacoli fissi e mobili del Derby è un exequo ai punti totali ma la Medaglia d'Oro per miglior differenza penalità è di Virginia Tibaldi con Aresti che vince su Flavia Viglianti e Pimpinella King di Colle San Marco e su Michela De Santis, terza, con Nanà. Per la C80 vi è sempre una parità ai punti totali per la seconda posizione che vede salire a podio con l'argento Sara Vezzini e Medoros con una sola penalità sui salti superando Federica Frongia su Lacantine che chiude la due giorni in Country Derby con 5 penalità. A vincere su tutte è laurearsi campionessa Italiana 2018 è con Vicompte Z Nicole Carinelli, medaglia d'Oro C80.

La regione Puglia della Presidente Cristina Rugge, presente alle premiazioni vicino al Presidente Nazionale Avv. Alessandro Silvestri ed al Presidente Regionale Campania Carmine De Caro, vince la categoria C70 con Giada Pignattelli che conclude l'esperienza agli Altopiani di Arcinazzo con zero penalità agli ostacoli montando Ambra, seconda una sorprendente Emma Salciccia con la cavalla Razza del Catria Rebecca. La marchigiana del C.I. La Bisciugola sale a podio per la quarta volta consecutiva in 15 giorni dopo esservi stata nel Trofeo CONI Kinder+Sport a Rimini, nelle finali di Specialità Gimkana e nelle finali di Monta da Lavoro: davvero un amazzone completa! Il Bronzo in C70 è al collo della bravissima Maya Ejjebli a montare Stella.

In C60 la migliore per computo penalità ostacoli e totali delle due giornate di concorso tricolore è Clarissa Raggi con Athos per la regione Lombardia che vince la Medaglia d'Oro con 198 punti sulla pugliese Chiara Perrone con Ambra 195 punti e Alessia Leone su Pioggia Invernale sempre per la regione lombarda. Nella C40, categoria partecipatissima e davvero emozionante per la presenza di allievi molto giovani e preparati la migliore in gara è ancora della Lombardia. Vince l'Oro su Gengiskhan l'Amazzone Emma Travaglia, la medaglia d'Argento è per il laziale Matteo Mariani su Mia ed il Bronzo per Giada Acerbi con Wilco.

 Classifiche Cross Country al link: http://fitetrec-ante.it/cross-country/classifiche.html o di seguito in allegato

 

 Nico Belloni