A Michele Guidi gli Assoluti d'Italia 2018

Lunedì, 05 Novembre 2018 11:46

A Galeata gli Assoluti d'Italia 2018 incoronano il giovane tecnico federale Michele Guidi ed il baio Monsur puro sangue arabo. L'appuntamento di inizio novembre non tradisce le attese e regala agli appassionati della monta da Lavoro una giornata di ottima equitazione, premiando con una discreta partecipazione del pubblico i binomi che nonostante le condizioni meteo - vigeva allerta meteo della Protezione Civile su buona parte del territorio - si sono presentati alla partenza nella struttura indoor della 39^ Fiera del Cavallo di Galeata - Galeata Cavalli per la prova di velocità. Il percorso, disegnato dal Presidente di Giuria Sergio Camaleonti, spaziava da un angolo all'altro del rettangolo di gara con tagli repentini e girate in pochissimi tempi di galoppo, con una sequenza di difficoltà come da regolamento che si alternavano dalle tecniche alle veloci. Straordinaria prova per il tecnico istruttore del Centro Ippico La Scodata Ranch di Fossombrone in provincia di Pesaro-Urbino Michele Guidi che ha condotto con fine bravura il baio PSA Monsur (Propietario Graziano Giambartolomei - pluricampione Italiano di Specialità GimKana). Per Guidi e Monsur la prima posizione in entrambi la manches senza nessuna penalità ed il titolo 2018 degli Assoluti d'Italia e la soddisfazione, a sottolineare la voglia di vincere, del miglior tempo in assoluto nella seconda manche in 1,10,55. Gioia e festeggiamenti per La Scodata Ranch che piazza in seconda posizione assoluta il titolare del Centro Ippico Nicola Di Venere con Dinamite. La terza piazza della Open è per Paolo Martini sul maschio Appaloosa Pegaso. Febbricitante e non al via la Campionessa a Galeata 2017 e Campionessa Europea 2017/18 Sofia Bacioia a cui è andato un lungo applauso di pronta guarigione.

Nella categoria Amatori sono ancora le Marche a dettare il passo e prendersi il Trofeo FITETREC-ANTE degli Assoluti 2018. La migliore l'amazzone Chiara Mattioli con Stella. Anche la giovane atleta marchigiana si impone nella prima e nella seconda tornata di gara con un tempo totale di 2,48,44 difendendosi egregiamente dalle buone performance del toscano Daniele Coleschi su Nausicaa di Elios che termina le prove in romagna con un tempo totale di 2,53,85. Terzo sul podio amatori il fiorentino Leonardo Margheri con il grigio Frey.

Interessante partecipazione nella categoria Avviamento, che ha permesso a tanti giovani e neofiti di confrontarsi nel percorso di Galeata ove poi si sono cimentati gli esperti Open.

Premiazioni e consegna dei Trofei Assoluti d'Italia da parte della Sindaco del Comune di Galeata, dei membri della FITETREC-ANTE dipartimento MdL, del Comitato Regionale Emilia Romagna e del Comitato Organizzatore di Galeata Cavalli

 

Nico B